7 Settembre 2018

H-D REALIZZA UN CENTRO R&D PER LE NUOVE TECNOLOGIE AVANZATE NELLA SILICON VALLEY

News

Harley-Davidson, Inc. ha annunciato oggi che stabilirà un nuovo centro per la Ricerca e Sviluppo nel Nord della California per dare sostegno alla definizione della futura gamma di prodotti annunciata di recente, che include anche la prima linea completa di veicoli elettrici realizzati dalla Motor Company. “Recentemente abbiamo svelato e condiviso con tutti i nostri piani, da realizzarsi in tempi assai rapidi e che mirano a formare la prossima generazione di riders Harley-Davidson in tutto il mondo,” ha affermato Matt Levatich, Presidente e CEO di Harley-Davidson, Inc. “Questo nuovo centro di R&D che realizzeremo nel cuore della Silicon Valley ci aiuterà a mantenere le promesse rispetto al piano di prodotto annunciato e a dimostrare il nostro impegno per essere alla guida sul fronte della elettrificazione.” Nello scorso mese di luglio Harley-Davidson ha rivelato i dettagli del proprio piano di crescita definito “More Roads to Harley-Davidson”. Con questo piano di crescita accelerato la Motor Company punta ad allargare la community Harley-Davidson grazie a nuovi prodotti, un accesso più ampio ed articolato al mondo Harley e una rete di vendita con concessionari più forti. Come parte di tale strategia, Harley-Davidson lancerà la sua prima motocicletta elettrica, LiveWire, già nel 2019. Questa moto sarà il primo prodotto di una famiglia di veicoli elettrici a due ruote senza frizione “twist and go” realizzati dalla Motor Company. Sarà infatti seguita da ulteriori modelli che si susseguiranno fino a tutto il 2022 per ampliare l’offerta con una serie di prodotti più leggeri, di dimensioni più contenute e anche più accessibili per ispirare e attrarre al mondo Harley nuovi riders che hanno nuovi modi di intendere il fatto di andare su due ruote. L’apertura del nuovo centro R&D che sorgerà in California – e che funzionerà come satellite del centro Willie G. Davidson Product Development di Wauwatosa (Wisconsin) – è prevista per il quarto trimetre 2018. Il centro si dedicherà inizialmente a ricerca e sviluppo in funzione dei veicoli elettrici, includendo nel proprio ambito d’azione la progettazione, lo sviluppo e la produzione di batterie e di componentistica per le moto elettriche. In prospettiva a più lungo termine, la Motor Company potrà valutare di allargare il campo di azione del centro affinché possa occuparsi anche di altre tecnologie avanzate sfruttando il know-how e le competenze che si possono trovare nella Silicon Valley, sostenendo così lo sviluppo della gamma di moto più completa e competitiva in grado di abbracciare un ampio spettro di posizionamenti di prezzo, di motorizzazioni e fonti di energia nonché di stili di guida. La Motor Company ha già iniziato ad assumere i migliori talenti disponibili specializzati in ingegneria elettronica, meccanica e nello sviluppo di software, con esperienza nello sviluppo e nella realizzazioni di un’ampia varietà di sistemi EV, dalla progettazione alla produzione. Il nuovo centro impiegherà inizialmente uno staff a staff di circa 25 persone, la maggior parte delle quali proveniente auspicabilmente dall’area della Silicon Valley. “Questo è un momento davvero eccitante nella storia incredibile di Harley-Davidson, ed è anche il momento giusto per unirsi alla Motor Company e dare il proprio contributo a definirne il futuro,” ha affermato Levatich.



Articoli Simili

ANTEPRIME YAMAHA YZ

MOTO GUZZI OPEN HOUSE 2018

MAX BIAGGI E LORIS CAPIROSSI DI NUOVO INSIEME IN PISTA CON APRILIA

RALLY: PABLO QUINTANILLA TERZO AL DESAFIO RUTA 40

Moto Morini Corsaro ZT

Da venerdì, a Misano, World Ducati Week 2018