13 Giugno 2018

Svelata la nuova Kawasaki KX450 MY19

Motocross | Kawasaki

La KX450 è sempre stata costruita con un unico obiettivo: far salire i piloti sul gradino più alto del podio. E dopo oltre 40 anni Kawasaki offre una macchina senza eguali con un motore più potente montato su un telaio ancora più snello. Con i suoi componenti e la messa a punto, il nuovo motore della KX450 è ancora più potente con 3,4 cavalli aggiuntivi. Piccoli errori e stalli improvvisi saranno un problema da dimenticare grazie alla partenza “elettrica” che permetterà di lottare velocemente per risalire sui fuggitivi e lanciarsi verso il gruppo di testa. Presente una nuova frizione idraulica che offre una sensazione più diretta e una leggera azione sulla leva. Inoltre la KX450 viene fornita con una selezione di accoppiatori DFI per cambiare facilmente la mappatura del motore mentre il kit di accessori di calibrazione KX FI consente ai motociclisti di approfondire i dettagli e personalizzare completamente le mappe del motore. Per aumentare ulteriormente le prestazioni, l'ultimo step sulla KX è stato quello di alleggerirla in ogni singolo componente e utilizzare un telaio perimetrale in alluminio leggero migliorato. Il motore più potente, il telaio snello e la maggiore “presa” all’anteriore e al posteriore assicurano la possibilità di scaricare a terra la notevole potenza in modo controllabile ed efficiente. L'assale anteriore di diametro maggiore e il layout delle sospensioni posteriori rivisto e i rapporti di leveraggio assicurano il perfetto allineamento delle linee dal gate drop alla bandiera finale. La forcella rovesciata Showa 49mm garantisce un’azione regolare e ammortizzazione conforme in tutte le situazioni, mentre i nuovi freni più potenti assicurano le migliori performance quando necessario con un disco posteriore da 250mm e uno anteriore oversize da 270mm combinato con il nuovo cilindro per offrire miglioramenti a tutto tondo in frenata. Le plastiche completamente nuove rendono la KX più compatta, più facile per i movimenti del pilota e con una posizione di guida adattabile grazie alle preferenze personali grazie al manubrio e alle pedane regolabili.


Articoli Simili

CADUTE IN SUPERBIKE

La Z900RS si veste da Special!

Tre ruote incredibile!

Kawasaki H2 esplode a 188 miglia orarie!

Scivolare con una Ninja

Acrobazie in moto