12 Giugno 2018

Yamaha M.Y 2019

Motocross | 85 | 250 | 450 | Yamaha | YZ-F

Yamaha ha realizzato le moto da cross più competitive e avanzate per circa cinquant’anni e, da quando ha vinto il primo mondiale MX nel lontano 1973, ha partecipato e conquistato podi in tutte le competizioni più importanti. L’anima racing è un parte integrante del DNA Yamaha e la voglia di vincere è al centro di tutte le attività della casa costruttrice. Dai primi passi con la YZ65 fino alle YZ85 e YZ125 , tutti hanno la possibilità di entrare in contatto con Yamaha sin dall'inizio della loro carriera agonistica e di usufruire del programma bLU cRU. Sono più di 80 i piloti di YZ85, provenienti da 17 nazioni europee. che utilizzano il supporto professionale di Yamaha partecipando alla YZ125 bLU cRU Cup. Da grandi non mancherà l’occasione di poter continuare la passione agonistica con la YZ250F e la YZ450F, che offrono la possibilità di sperimentare le prestazioni vincenti Yamaha in ogni stadio della propria carriera. La gamma Offroad Yamaha YZ offre la tecnologia più recente e le caratteristiche prestazionali pensate per esaltate le proprie caratteristiche sia che si tratti di amatori sia nel caso dei professionisti. Tra gli altri modelli in gamma spicca la YZ450F con numerose migliorie tecniche, mentre su YZ250 e YZ125 la novità sono incentrate sulle grafiche. Grazie alla vittorie dei piloti ufficiali nelle categorie più importanti, la stagione 2018 di Yamaha si fa interessante, con Courtney Duncan a dominare il mondiale WMX e la Casa di Itawa in testa alla prestigiosa classifica costruttori WMX. In MX2, i piloti del team ufficiale Kemea stanno lottando duramente per il podio in ogni gara, in sella alla loro YZ250F ufficiale. In MXGP Yamaha è saldamente al secondo posto nella classifica costruttori, mentre Romain Febvre detiene la terza posizione nella classifica piloti, con la sua YZ450FM ufficiale.
La Yamaha YZ250F MY 2019
La YZ250F presenta un nuovo design del motore, con avviamento elettrico, e le novità relative a pistone, profilo dell'albero a camme, geometria del cilindro, frizione con diametro maggiorato e altro ancora, concorrono a un'eccellente erogazione di potenza, con più spinta ai regimi medi e alti. Il telaio a doppia trave è stato completamente rivisto, ottimizzando il punto di fissaggio del motore per migliorare il bilanciamento della rigidità della moto, con effetti positivi sulla percorrenza in curva e sulla trazione. Il nuovo design e l'ergonomia rivisitata danno una sensazione di maggiore leggerezza e compattezza, per far sentire il pilota e la moto come un corpo unico. Le sospensioni KYB di riferimento sono state aggiornate negli elementi interni e offrono il miglior equilibrio tra comfort e prestazioni vincenti. Oltre a tutto questo, la nuova YZ250F monta di serie la Communication Control Unit (CCU) che permette ai piloti di connettersi in modalità wireless alla loro moto, per metterla a punto in base alle loro preferenze individuali. Tutto quello che serve sono uno smartphone e l'App Yamaha Power Tuner. Sulla YZ250F Yamaha ha perfezionato il design unico con cilindro rovesciato del motore. Il propulsore a 4 valvole, DOHC e con iniezione elettronica ha un condotto di aspirazione rettilineo montato anteriormente, con collettori di aspirazione e scarico simmetrici. L'alimentazione prevede un corpo farfallato più leggero da 44 mm, con inniettore a 12 ugelli Denso. Il nuovo pistone forgiato flat-top , oltre ad avere un rapporto di compressione più elevato, ha un design bridge-box per aggiungere resistenza contenendo il peso. Il pistone, le fasce e lo spinotto con rivestimento DLC, insieme alla configurazione offset dei cilindri, riducono le perdite dovute all'attrito e contribuiscono a una risposta istantanea. Il nuovo cilindro più leggero e più verticale, i nuovi collettori di aspirazione, il profilo delle camme, le bielle ad alta resistenza e l'ottimizzazione di albero e bilanciere contribuiscono a produrre una spinta superiore ai regimi medio-alti, con un'erogazione gestibile e un'affidabilità eccezionale. La trasmissione e la frizione sono state modificate per una connessione più diretta e una durata superiore. La trasmissione mantiene i medesimi e collaudati rapporti del modello precedente, ma gli ingranaggi sono realizzati con una nuova lega che aumenta la resistenza ai contraccolpi. Grazie all'incremento della resistenza, è stato possibile realizzare denti degli ingranaggi più sottili, riducendo il peso e consentendo un design più compatto. Nella YZ250F i dischi frizione sono più spessi di 1,6 mm. L'aumento dello spessore ha permesso ai tecnici Yamaha di ridurre di un'unità il numero dei dischi, che ora sono 8. Anche i radiatori e lo scarico sono stati modificati per aumentare le prestazioni e migliorare la distribuzione dei pesi. I radiatori sono stati perfezionati, sono più larghi e hanno un angolo più favorevole verso il flusso d'aria in arrivo, per migliorare il raffreddamento nelle condizioni di gara più impegnative. L'innovativo design avvolgente dei tubi dello scarico migliora la concentrazione delle masse e lo sviluppo della potenza, con la geometria rivista per il 2019. In questa disposizione la parte posteriore del tubo di scarico è spostata decisamente più in avanti e permette di posizionare la marmitta vicino al baricentro della moto. YZ250F è la prima moto 250 cc di serie al mondo con un sistema di mappatura del motore basato sulla connessione wireless con uno smartphone. Usando l'esclusiva app Yamaha Power Tuner è facile scegliere la mappatura esatta per ottenere risultati eccellenti su ogni percorso. Connettendosi in wireless con la Communication Control Unit (CCU) integrata di YZ250F, i piloti e i tecnici possono regolare istantaneamente e facilmente la miscela aria/carburante e la mappatura della fasatura d'accensione, per mettere a punto le prestazioni del motore su diversi circuiti di gara, registrare dati sulla competizione e monitorare una serie di informazioni come la temperatura del liquido di raffreddamento, la temperatura dell'aria in aspirazione, la pressione dell'aria, lo stato della batteria e anche dati collegati alla manutenzione come il tempo totale di funzionamento e altro ancora. L'App Yamaha Power Tuner App – presentata per la prima volta con la YZ450F 2018 – rende possibile modificare la mappatura del motore con una precisione mai provata prima. I piloti possono anche condividere le informazioni con il loto team o con gli amici (insieme ad altre informazioni), evolvendo così il sistema in uno strumento che facilita la comunicazione. La mappatura a due modalità del motore consente al pilota di regolare il carattere dell'erogazione, premendo un pulsante. Così è facile adattare YZ250F alle condizioni variabili del percorso e del tempo. Utilizzando un compatto motorino d'avviamento e una batteria agli ioni di litio ultraleggera, la YZ250F offre la praticità dell'avviamento a pulsante, per ripartenze rapide e senza fatica quando si è sotto pressione, oltre a una guida rilassata se il cronometro non ticchetta. Il telaio della YZ250F è completamente nuovo per perfezionare ulteriormente la guida istintiva che rende questa Yamaha una delle più maneggevoli della sua categoria. Nel nuovo e compatto telaio perimetrale sono stati ridisegnati i travi superiori, gli elementi del telaietto, l'area del perno forcellone e i nuovi supporti del motore. Il risultato è la centralizzazione delle masse e l'aumento della rigidità sull'asse laterale, orizzontale e verticale, per offrire un bilanciamento ideale tra sensibilità in curva e rigidità in rettilineo. Intorno a questo telaio completamente ridisegnato, la YZ250F presenta una sagoma più leggera e compatta, dal muso alla coda. I convogliatori del radiatore hanno un nuovo design concavo del condotto dell'aria che non solo migliora l'estetica, ma è anche più stretto per favorire il grip delle ginocchia e gli spostamenti sulla moto. L'altezza della sella è stata ridotta di 8 m nella parte anteriore e quasi di 20 mm in quella posteriore, offrendo una maneggevolezza superiore. Le sospensioni KYB con molla elicoidale, completamente regolabili e con ammortizzazione sensibile alla velocità sono state perfezionate nel setting, hanno pistoncini più larghi e nuovo disegno di attacchi forcella/supporti mozzo, per offrire un equilibrio eccezionale tra maneggevolezza e assorbimento dei contraccolpi. L'ammortizzatore KYB ha nuove caratteristiche di assorbimento, per adattarsi al nuovo telaio e alla nuova molla, più leggera. Il serbatoio ha una capacità superiore di 30 cc per incrementare lo smorzamento durante le gare più lunghe. Il perfezionamento del profilo della sezione trasversale dei cerchi EXCEL, ottenuto col CAD, "lima" notevolmente i pesi non sospesi senza sacrificare la durata del componente, mentre i collari delle ruote più rigidi migliorano il feeling del contatto con il suolo in frenata e offrono una percezione più diretta della trazione.
Caratteristiche tecniche YZ250F
• Nuovo motore sa 250 cc DOHC a 4 tempi, raffreddato a liquido
• App Power Tuner per smartphone, permette il setting durante le gare
• Mappatura motore "on the fly" a due modalità
• Avviamento elettrico con batteria agli ioni di litio ultraleggera
• Nuove plastiche e sella snelle e compatte
• Nuovo telaio perimetrale più resistente
• Nuova forcella con steli maggiorati e circuiti aria-olio separati
• Leggero ammortizzatore con migliori caratteristiche di smorzamento
• Nuova frizione molto robusta ma leggera alla leva
• Nuovo design inclinato del radiatore ad alta efficienza
• Cassa del filtro aria ridisegnata
• Montaggio più rigido dei supporti mozzo anteriori, per un feeling superiore
• Nuovo gruppo catena distribuzione con specifiche elevate
La Yamaha YZ85 MY 2019
La nuova moto per giovani piloti Yamaha YZ85 è stata sottoposta a una serie di interventi che si sono concentrati sulle prestazioni e sull'ergonomia. Con le novità di motore, sospensioni e altri componenti, YZ85 è progettata per assistere i piloti bLU cRU nell'ingresso alla victorYZone, con prestazioni vincenti in gara e un'affidabilità senza confronti. YZ85 monta un nuovo motore da 85 cc a 2 tempi, raffreddato a liquido con aspirazione a valvole lamellari e sistema Yamaha Power Valve System (YPVS) meccanico. Con il nuovo disegno di testa e cilindro, basamento e albero motore, biella, trasmissione, scarico e CDI, il nuovo motore di YZ85 eroga potenza sempre gestibile in un'ampia banda e attraverso tutti i regimi di giri, senza perdere il picco di potenza quando il contagiri è al limite. Il telaio a semi doppia culla in acciaio, il telaietto removibile e il nuovo disegno del forcellone in alluminio offrono una sensazione di agilità, una guida in piena confidenza e una facile manutenzione. L'ergonomia è migliorata dalla sella piatta e confortevole, dal manubrio a sezione conica in alluminio regolabile in quattro posizioni e dalle leve regolabili, che offrono comfort e facilità di movimento a giovani piloti di tutte le taglie. Per il 2019, l'impianto frenante è più rigido, con un nuovo percorso dei tubi e offre un feeling superiore, mentre i freni a margherita autopulenti sono più belli da vedere. Il disco anteriore da 220 mm front disc e quello posteriore da 190mm regalano frenate potenti e precise. La nuova YZ85 adotta la forcella KYB’s collaudata in gara, completamente regolabile con steli da 36 mm e molla elicoidale, con foderi monoblocco e sezione conica, per un bilanciamento della rigidità ottimale. Le sospensioni offrono una maneggevolezza eccezionale, assorbono i contraccolpi e sono facili da tarare, per ottenere prestazioni vincenti. L'ammortizzatore KYB a leveraggi progressivi è completamente regolabile ed ha caratteristiche di smorzamento studiate per il nuovo telaio.
Caratteristiche tecniche principali YZ85
• Nuovo motore da 85cc a 2 tempi, raffreddato a liquido e con YPVS
• Valvola lamellare in resina plastica e nuova camera di espansione
• Rapporto di compressione aumentato: 8,2-9,6:1
• Nuova trasmissione a 6 marce con rapporti corti
• Radiatore largo, leggero ed efficiente
• Forcella rovesciata con steli da 36mm KYB completamente regolabile
• Nuove protezioni forcella resistenti all'impatto
• Nuovi freni a margherita e nuovi tubi
• Manubrio a sezione conica regolabile in 4 posizioni
• Nuovo forcellone in allumino che facilita la regolazione della catena
• Sospensione posteriore Monocross
• Design aggressivo e grafiche ispirate alle moto ufficiali

La YZ450F MY 2019
Dopo i numerosi interventi del 2018, la top di gamma YZ450F nel 2019 riceve numerose migliorie tecniche. Il cambiamento più significativo è stato fatto all'anteriore, dove la forcella ha supporti del mozzo più larghi e i collari hanno un nuovo disegno che assicurano elevati standard di rigidità all'avantreno. L'avantreno più rigido migliora la maneggevolezza complessiva di YZ450F, perché offre un feedback più accurato del terreno e permette al pilota di giudicare meglio il livello di trazione della ruota anteriore, migliorando la sensibilità e il controllo. Yamaha offre una ricca gamma di Accessori Originali per le YZF a 4 tempi e per le YZ a due tempi. L'elenco comprende una gamma specifica di componenti GYTR Performance Products,, tra cui marmitte slip-on, collettori di scarico, frizioni in billet, ruote e altro ancora. Yamaha offre anche una selezione di capi tecnici per il motocross, con una attenzione particolare a stile e design nelle collezioni GYTR e Zenkai, che comprendono giacche tecniche, pantaloni, guanti e molto altro. Gli Accessori Originali Yamaha e le linee di abbigliamento sono in costante evoluzione. le informazioni dettagliate sulle ultime novità sono sul sito www.yamaha-motor.eu.
I modelli YFZ e YZ 2019 saranno disponibili presso i concessionari Yamaha a partire da luglio 2018. Per quanto riguarda i prezzi, rimangono invariati i modelli 2 tempi e l’YZ450F. La nuova YZ250F sarà disponibile con il prezzo di listino pari a 8.790 euro f.c.
MX Pro Tour
Yamaha visiterà ancora una volta diversi circuiti in tutta Europa, dove i clienti potranno ricevere informazioni e provare i modelli della gamma YZ 2019, oltre a scoprire di più sugli Accessori Originali Yamaha e sui GYTR Performance Products. I dettagli su sedi e date saranno disponibili online sul sito yamaha-motor.it

Articoli Simili

CADUTE IN SUPERBIKE

CADUTA IN MOTO

Caduta con Yamaha R6

Il valore di un campione

Un sogno su due ruote

Acrobazie in moto