MotoGP, Rossi, Lorenzo e Marquez di nuovo insieme sul podio, ma resta il gelo I tre nemici per la prima volta dopo la bufera del 2015 si sono ritrovati vicini nel cerimoniale della premiazione, ma il gelo fra loro è rimasto: nessuna stretta di mano.
Nessun incrocio. Né di linee, né di sguardi. Il trio di rivali, o nemici, Rossi-Lorenzo-Marquez - in rigoroso ordine di arrivo del GP di Spagna - si ritrova per la prima volta insieme sul podio dopo la burrasca di fine 2015 e si ignora. I tre non occupavano il podio dal GP di Brno dell'anno scorso (1° Lorenzo, 2° Marquez, 3° Rossi), ben prima che il temporale malese e la successiva burrasca valenciana compromettessero del tutto i loro rapporti, e la loro guerra fredda continua. Trattasi di una dinamica inevitabile dopo tanti veleni, che riguarda l'italiano Valentino contro la coppia spagnola Jorge-Marc, nel mirino del pesarese con modalità differenti. Difficile seppellire l'ascia di guerra, anche se una stretta di mano, prima o poi, fra loro è bene che arrivi.