"Mi piace il circuito Bugatti, e abbiamo avuto dei buoni risultati lì in passato, ma quest'anno ci sono alcuni fattori da considerare. Nell'ultima gara non ho potuto andare a tutto gas in rettilineo perché la gomma posteriore girava troppo, e penso che anche a Le Mans molto dipenderà da come il pneumatico otterrà presa dalla pista. Normalmente questo non è un 'super-aderente' pista, quindi dovremo continuare a lavorare su quel lato, al fine di renderlo migliore. Nel test di Jerez, abbiamo cercato di migliorare la nostra sensazione, provando cose diverse, come sospensioni e alcune altre soluzioni pensate per fornire più aderenza in uscita di curva e per rendere la moto più veloce nelle curve strette. Vedremo se le informazioni raccolte saranno utili a livello pratico a Le Mans. Infine, speriamo che il tempo sarà clemente con noi. "